“Ridisegna il tuo stile… di Vita”
una giornata esperienziale dedicata a sé stessi

Lo sapevi che:

  1. più tempo si passa seduti, più breve sarà la vita. Camminare, nuotare, ballare, fare il giardinaggio e magari fare anche “esercizio fisico”. Il movimento è la chiave della Vita;
  2. spesso si pensa di avere una “buona dieta”, tuttavia è facile eccedere o non soddisfare i requisiti nutrizionali per la propria salute fisica, mentale ed emotiva;
  3. lo Stress è parte integrante della vita, ma nella nostra società è ben al di fuori della scala di normalità, con conseguente infiammazione di basso livello e riduzione della risposta immunitaria;
  4. i disturbi del sonno ed il debito di sonno sono molto diffusi nella nostra società “sempre presente” e sono collegati a una serie di problemi di salute;
  5. la connessione con la Natura, la Cultura e l’Identità, il senso del significato e dello scopo della propria Vita sono elementi essenziali per la Salute e il Benessere;

Da alcuni anni si sta diffondendo anche in Italia una nuova disciplina medica la Lifestyle Medicine che fonda le proprie radici sulla consapevolezza che sempre più la responsabilità della salute è prima di tutto dei singoli che con il proprio stile di vita: alimentazione, movimento, risposta allo stress e relazioni affettive possono attivare meccanismi salutari o nocivi.
Lo Stile di Vita, infatti, concorre in misura pari al 50% circa nella manifestazione di molte patologie, soprattutto quelle c.d. croniche non trasmissibili: diabete, ictus, infarto; Ambiente, Corredo Genetico e Servizi Sanitari vi concorrono per l’altro 50%.
In materia di prevenzione però si fa ancora molto poco: Il 15 gennaio scorso è stato presentato in Parlamento il rapporto relativo ad indagine avviata nel 2012 e finanziata dal Ministero della Salute che denuncia che il nostro SSN è quello che in Europa spende meno per prevenzione: meno di un decimo di quanto spendono Olanda e Germania e presenta anche la più bassa percentuale di operatori per l’assistenza a lungo termine.
Diventa quindi fondamentale per i singoli, per le famiglie e per la Società mettere in campo stili di vita più sani, in grado di prevenire l’insorgenza delle malattie croniche, prima tra tutte il diabete che può essere efficacemente contrastato con una corretta alimentazione e un adeguato e costante movimento.
È questa la mission della MSLM la Società Mediterranea di Medicina dello Stile di Vita che si propone, tra le altre cose, l’obiettivo di divulgare ad ampio spettro l’urgente necessità di adottare stili di vita più sani sviluppando la consapevolezza che la salute è prima di tutto responsabilità dei singoli

Si può e si deve cambiare le abitudini dannose a qualunque età, perché ogni età ha il diritto di essere vissuta per la sua bellezza intrinseca e propria, in completo benessere chiarendoci una volta per tutte che la salute non è semplicemente assenza di malattia, ma un ben più alto stato di benessere fisico e psichico perseguibile in ogni età.

La MSLM, Società Mediterranea di Medicina dello Stile di Vita propone al Castello di Serragiumenta un weekend conoscitivo-esperienziale di approccio al sano stile di vita secondo la Medicina dello Stile di Vita con lo scopo di fornire i principi base del corretto Stile di Vita.

Cosa impareranno gli Ospiti:
1. Le fondamenta del sano stile di vita basate sull’evidenza scientifica;
2. Allinearsi con i ritmi della Natura: Quando, Cosa e Come fare;
3. Esercizio Fisico per mantenersi giovani e vitali a lungo;
4. Mangiar sano con gusto è possibile;
5. Gestire lo stress quotidiano: tecniche efficaci per la Resilienza;
Gli interventi sono curati da personale sanitario di elevato profilo appartenente alla MSLM.

L’evento si articola in più momenti teorici e pratico-esperienziali.
• Laboratori esperienziali con 4 operatori sanitari qualificati (uno per ogni disciplina);
• Rilascio di dispensa cartacea MSLM;
• Rilascio Attestato di Partecipazione della MSLM.

Post precedente Luigi Maselli
Post Successivo Stile di vita e prevenzione del diabete mellito

Lascia un commento